colore

MARIANNA OGANA
150 150 SPACE9

Marianna Ogana (1985, Porto Torres)

Intraprende gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari nel novembre del 2012, consegue il diploma nel febbraio del 2016. Nello stesso anno collabora all’edizione ABANDA 2016 Fotografia contemporanea in Sardegna curata da Salvatore Ligios e Sonia Borsato. La ricerca artistica nasce dal desiderio di indagare e documentare la molteplicità degli aspetti che caratterizzano i paesaggi umani. Attualmente vive e lavora in Sardegna.

COLLETTIVE

2019
Trecentonovantadue, personale presso spazio Seuna Lab, Nuoro
Terra da abitare bellezza da custodire, progetto culturale a cura di Salvatore Ligios, in mostra presso Anfiteatro Caritas Tortolì, pubblicazione in catalogo.

2018
Space9
, catalogo online dedicato ai giovani artisti sardi, in mostra presso Fondazione Bartoli, Cagliari.
Cabussò, collettiva fotografica, Associazione Culturale Cabussò, Alghero.

2017
A.banda, giovane fotografia in Sardegna collettiva fotografica presso Villaverde, Oristano.
Il giardino dell’Eden, personale fotografica presso spazio Via Galileo Galilei 8, Porto Torres, Sassari.

2016
Menotrentuno Festival Internazionale della Giovane Fotografia in Sardegna – collabora con l’Associazione Culturale Su-Palatu nella realizzazione della V edizione del Festival curando il circuito A.banda.
faber FABER-L’Accademia racconta De André, presso Museo Mas.edu, Sassari.

2015
Partecipazione a BiGreen Biennale sul riciclo ed ecosostenibilità, Nuoro.

PUBBLICAZIONI

2019
Catalogo Terra da abitare bellezze da custodire, Soter editrice, Villanova Monteleone 2019.
Quotidiano La Nuova Sardegna, 29 settembre pagina Cultura&spettacolo
Quotidiano online Il risveglio della Sardegna link: https://ilrisvegliodellasardegna.it/sardegna-da-salvare/

2018
Magazine online Sardinia Innovation, https://sardiniainnovation.it/idea-nuoro

2017
Quotidiano L’Unione Sarda, giovedi 5 ottobre 2017 pg 47

2017
Catalogo A.BANDA 2017 Fotografia contemporanea, appunti sulla Sardegna, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios. Soter Editrice, Villanova Monteleone

2016
Catalogo A.BANDA 2016 Fotografia contemporanea, appunti sulla Sardegna, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios. Soter Editrice, Villanova Monteleone

2015
Catalogo BiGreen, biennale sul riciclo ed ecosostenibilità. Fondazione con il Sud, Nuoro
Catalogo Concorso Nazionale Arte e Sport. Coni, Roma.

2014
Catalogo Fiera d’arte del Piccolo Formato, Museo d’Arte Contemporanea FLM Banari (SS)

GIANMARCO PORRU
150 150 SPACE9

Gianmarco Porru (1989, Oristano)

Vive e lavora a Milano. Si forma presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e parallelamente porta avanti la formazione nel campo del teatro. La sua ricerca è legata alle narrazioni, alle storie, al racconto scritto, orale e ai racconti per immagini. Parte spesso da un interesse per le analisi antropologiche e etnografiche che si sviluppa poi nella creazione di azioni performative che interrompono o rallentano il ritmo e il tempo che regola l’ordinario. Nel corso del 2018 è stato in residenza presso il PAF – Performing Art Forum in Francia e presso Viafarini a Milano. Sempre a Milano ha partecipato a Furla Series #01 – É il corpo che decide, a cura di Marcello Maloberti, presso il Museo del Novecento. Ha presentato alla Cappella Portinari Senza Titolo (molto vicino al cielo), opera prodotta dal MIBACT Direzione Generale Spettacolo. Nel 2019 ha partecipato al programma di formazione Q-Rated La Quadriennale di Roma presso il Museo MAN (NU) e sempre nel 2019 partecipa al laboratorio del Teatro Valdoca diretto da Cesare Ronconi “Per contentezza e per mistero”(PG).

PERSONALI

2020
LSDP,  Milanoltre festival, promoted by DanceHaus, Fondazione Sardegna Film Commission

2019
MALEDETTA, tspace, Milan, IT

2018
Senza titolo (Molto vicino al cielo), Museo di Sant’Eustorgio-Cappella Portinari, Milano, IT

2017
Dialogue with a Robin, Viafarini, Fabbrica del Vapore, Milan, IT

COLLETTIVE

2020
BACK_UP, Museo Nivola Orani (Nu) Spin me round tspace website

2019
Teatrum Botanicum, PAV, Turin, IT

2018
Furla series #01 – É il corpo che decide curated by Marcello Maloberti Museo del Novecento, Milan, IT
VIR – Open studio, Via Carlo Farini, Milan, IT

2017
Dialogue with a Robin (RMX), in collaborazione con Roberto Casti, Viafarini, Fabbrica del Vapore,
Milano
Academy Awards, a cura di Simone Frangi in collaborazione con Boîte e Waiting Posthuman, Viafarini, Fabbrica del Vapore, Milano.

2016
Senza titolo (Ma quasi sempre di notte) in LIVE ENEL a cura di PlacentiaArte, Piacenza
MARE, MARE, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Nonostante Marras, Milano
La festa del mare, a cura di GianMarco Porru e Mimì Enna, Oristano

2015
Liberati dal mare, ciclo di performance a cura di Sonia Borsato
Inseparabili, a cura di Out44, Fabbrica del vapore, Milano
Senza titolo, performance, Teatro San Martino, OR
BraeraKlasse, a cura di Marco Senaldi, Luca Panaro e BraeraKlasse, San Carpoforo, Milano2015
Per un pezzo di pane, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Circolo Marras, Milano
Salon Primo, Università degli studi Milano Bicocca, a cura di Accademia di Belle Arti di Brera, Milano

PERSONALI

2020
LSDP,  Milanoltre festival, promoted by DanceHaus, Fondazione Sardegna Film Commission

2019
MALEDETTA, tspace, Milan, IT

2018
Senza titolo (Molto vicino al cielo), Museo di Sant’Eustorgio-Cappella Portinari, Milano, IT

2017
Dialogue with a Robin, Viafarini, Fabbrica del Vapore, Milan, IT

COLLETTIVE

2020
BACK_UP, Museo Nivola Orani (Nu) Spin me round tspace website

2019
Teatrum Botanicum, PAV, Turin, IT

2018
Furla series #01 – É il corpo che decide curated by Marcello Maloberti Museo del Novecento, Milan, IT
VIR – Open studio, Via Carlo Farini, Milan, IT

2017
Dialogue with a Robin (RMX), in collaborazione con Roberto Casti, Viafarini, Fabbrica del Vapore,
Milano
Academy Awards, a cura di Simone Frangi in collaborazione con Boîte e Waiting Posthuman, Viafarini, Fabbrica del Vapore, Milano.

2016
Senza titolo (Ma quasi sempre di notte) in LIVE ENEL a cura di PlacentiaArte, Piacenza
MARE, MARE, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Nonostante Marras, Milano
La festa del mare, a cura di GianMarco Porru e Mimì Enna, Oristano

2015
Liberati dal mare, ciclo di performance a cura di Sonia Borsato
Inseparabili, a cura di Out44, Fabbrica del vapore, Milano
Senza titolo, performance, Teatro San Martino, OR
BraeraKlasse, a cura di Marco Senaldi, Luca Panaro e BraeraKlasse, San Carpoforo, Milano2015
Per un pezzo di pane, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Circolo Marras, Milano
Salon Primo, Università degli studi Milano Bicocca, a cura di Accademia di Belle Arti di Brera, Milano

EMANUELA MELONI
150 150 SPACE9

Emanuela Meloni (1987, Cagliari)

Dopo due anni di studio in Scienze Politiche presso l’università di Roma 3, ottiene una laurea in Filosofia presso l’università di Trento. Inizia a interessarsi di fotografia nel 2009, lavorando come fotografa di scena per diversi documentari e per il film “Dal Profondo”, della regista Valentina Pedicini, recentemente scomparsa. Dopo diversi workshop e collaborazioni, viene ammessa nel 2012 all’École Nationale Supérieure de la photographie di Arles, Francia dove si diploma nel 2015 con la menzione della giuria. Nel 2016 vince una borsa di ricerca e creazione del Centro de la Imagen di Lima, Perù, dove trascorre cinque mesi di residenza. Da tre anni è parte di un programma di residenza della Villa Pérochon di Niort, in collaborazione con il comune de La Rochelle e la Communauté des communes du Haut Val de Sèvre, in Francia. Vive e lavora tra la Francia e la Sardegna.

La fotografia e l’arte sono per Emanuela una porta di accesso, un pretesto che dà origine a un movimento di relazione e di contatto con il mondo. Le immagini, che nel suo lavoro sono spesso in interazione con la parola, il suono e il video, sono come una prova materica di un incontro complesso, travagliato, talvolta felice. La fotografia è un testimone, è la risultante di una relazione con il paesaggio sempre inteso come un’alterità con cui cerca di dialogare. La ricerca nasce dalla necessità di abitare la soglia che ci divide da tutto ciò che non è umano e che non ci assomiglia, ciò che è più irriducibile e diverso: la natura, la luce, le pietre. Artisticamente, Emanuela si spinge verso un approccio multisensoriale, che vada oltre la pura percezione visiva; alla ricerca di una complessità di linguaggi stratificati, di esperienze poetiche, fisiche, intime che le permettano di creare un ponte tra la sua interiorità e tutto ciò che si trova al di fuori di lei.

PERSONALI

2020
Parola di pietra – Ossidazione 17 , Museo dell’Ossidiana, Pau, Italia

2019
Parola di pietra, 23ème Rencontres Photographiques de Lorient, Galerie le Lieu, Lorient, France
Du vero au voile, Carré Amelot, La Rochelle, France

2018
Prémices, Carré Amelot, La Rochelle

2015
Solo Exhibition – Noir et Blanc, St Étienne, Francia

COLLETTIVE

2017
Festival Passaggi, Teatro Civico di Castello, Cagliari, Italia
L’alternative heureuse, la Galerie Nomade, Arles, Francia
Retours D’ailleurs, Expo collettiva, Galerie Aréna, Arles, Francia

2016
Proiezione del documentario But some of us are brave, 11 marzo, Lazzaretto di Cagliari

2015
Proiezione del Corto Terra Mala, novembre 2015 , Carbonia
Expo des diplomées de l’ENSP, Galerie Agnes b, novembre 2015, Paris
Mediterranea 17, ottobre 2015, Milano
Rencontres Internationales de la Jeunes Photographie, Villa Pérochon, marzo 2015, Niort
Je tu elle(s), Chapelle saint Anne, Arles

2014
BORDeMER, École Nationale Supérieure d’Architecture Paris-Val de Seine in collaborazione con Le conservatoire du Littoral, Mois de la photo 2014, Paris
J’ai sondé les actes et les rêves, Atelier du Midi, Arles
Work In Progress 2014, expo degli studenti dell’École Nationale Supérieure de la photographie, Église Saint Julien, Arles
WHY – Expo collettiva in seno al progetto “Photographie et Écriture” dell’École Nationale Supérieure d’Arles e dell’École Normale de Lyon, aprile 2014, Galerie Aréna, Arles

2013
L’été photographique de Lectoure, luglio 2013, Lectoure, Francia
Work In Progress 2013, expo degli studenti dell’École Nationale Supérieure de la photographie, Église Saint Julien, Arles

PUBBLICAZIONI
2016
CRAI ENSP – ARLES : http://enspcrai.hypotheses.org/article-11-05-09-emanuela-meloni

RESIDENZE D’ARTISTA

2019 – 2020
Le Haut Valle de Sèvre – Villa Pérochon, Novembre 2019 – Aprile 2020, Niort, St. Maixent l’École, France

2018 – 2019
Villa Pérochon Carré Amelot- Centre Intermondes, Giugno/Settembre 2018 – Gennaio 2019, Esposizione personale dal 03/04/2019, Carré Amelot, La Rochelle, France

2015 – 2016
Centro de la Imagen, Novembre – Aprile 2015, Lima, Perù, Vincitrice della Borsa di ricerca e creazione dell’École Nationale supérieure de la photographie, Arles, Francia
Villa Pérochon, aprile 2015, Niort, Francia

ESPERIENZE PROFESSIONALI

2020
Tutor creativo-multimediale per il progetto «Transmissions voyageuses», Centre Socioculturel La Partagerait, St. Pierre D’Albigny, France

2019
Tutor creativo-multimediale per il progetto «Apprentis reporters: du pays de la Teranga à celui des maquisards», Maison Saint Benoit, Annecy, France
Osservatore nelle prove INVALSI, Istituto comprensivo Pirri, Cagliari, 3-6/05/2019
Tutor creativo-multimediale per il progetto «Fotografia e Philosophy for Children: Osservare, Registrare, Riflettere, Ricordare» Tutti a s’iscol@, Istituto comprensivo Simaxis – Solarussa
Fotografa Commissionata per convegno regionale, USR Sardegna, «Orientare contro la dispersione», Terralba – Ozieri
Fotografa e Videomaker Commissionata per il Canadian Centre for Architecture, per la mostra «Our Happy Life, Architecture and Well-Being in the Age of Emotional Capitalism», Montreal, Canada

2018
Fotografa Commissionata per l’artista Rodolfo Ciucciomei, Cagliari
Fotografa Commissionata per Sardegna Film Commission, Giardino Sonoro of the Artist Pinuccio Sciola, 11/11/2018, San Sperate
Fotografa Commissionata per l’evento «Guy Tillim, Cagliari», Fondazione di Sardegna, 19/10/2018, Cagliari
Fotografa Commissionata per l’evento «Marco Delogu, Asinara», Fondazione di Sardegna, 11/05/2018, Sassari
Fotografa Commissionata per l’evento «Gianni Berengo Gardin e la Sardegna nuragica», Fondazione di Sardegna, 26/04/2018, Cagliari
Tutor creativo-multimediale per il progetto «Atlante» Tutti a s’iscol@, Istituto comprensivo Don Deodato Meloni, Nuraxinieddu, Oristano
Tutor creativo-multimediale per il progetto «IMPARIAMO A PENSARE, A Scuola di democrazia con la Philosophy for Children» Tutti a s’iscol@, Istituto comprensivo Santulussurgiu
Fotografa Commissionata per SUONI E PAUSE, Associazione Culturale, Cagliari
Fotografa Commissionata per il gruppo musicale Bad Blues Quartet, Cagliari
Fotografa Commissionata per il gruppo musicale MAP ART, Cagliari

2017
Allestimento del festival di fotografia contemporanea Les rencontres Internationales de la Photographie, Arles, Francia
Assistente e guida della regista Béatrice Kordon per un progetto di ricerca documentaria in Sardegna, gennaio-febbraio 2017

2016
Allestimento del festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Arles, Francia

2015
Allestimento del festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Arles, Francia
Fotografa di scena per il documentario Sardaigne: Quelle Vie après la mine? di Paul Luc Monnier

2014
Fotografa commissionata dalla Conservatoria del Litorale della regione del LANGUEDOC-ROUSSILLON, Francia
Realizzazione e allestimento dell’Expo Work in Progress 2014, Église Saint Julien, Arles
Allestimento del festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Arles, Francia
Traduttrice per la tesi di dottorato: Paolo Portoghesi et la voie post-moderne: le débat architectural dans l’Italie de la seconde moitié du XXe siècle di Benjamin Chavardes

2013
Guida culturale per il programma Rentrée en Image del Festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Settembre 2013, Arles, Francia
Assistente dei fotografi: Paolo Roversi, Jonathan Torgovnik, Klavdji Sluban, Laurent Monlaü Pierre de Vallembreuse in seno al Festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Luglio-Agosto 2013, Arles, Francia
Assistente di Christian Caujolle in seno al Festival di fotografia contemporanea Les Rencontres Internationales de la Photographie, Agosto 2013, Arles, Francia
Realizzazione e allestimento dell’Expo Work in Progress 2013, Église Saint Julien, Arles

2011 | 2012
Fotografa di scena per il film Dal profondo di Valentina Pedicini. Primo premio, sezione documentario al Festival del Cinema di Roma 2013

2011
Stagista per l’associazione fotografica Fotografia Dinamica F/DR, Villanovaforru, Italia
Partecipazione al workshop Creare una storia con le immagini in seno al festival di letteratura MARINA CAFE NOIR, Cagliari, Italia
Partecipazione al workshop L’avventura di un fotografo con il fotogiornalista Dario Coletti, Sardegna, Italia

ALESSANDRO TOSCANO
150 150 SPACE9

Alessandro Toscano (1981, Cagliari)

Fotografo italiano con base tra Roma e Cagliari, la sua ricerca si sviluppa attorno a temi quali la relazione tra uomo e ambiente, il legame esistente tra percezione e rappresentazione e tra realtà e finzione. Laureato in Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma, dopo la laurea si avvicina ad un approccio documentaristico alla fotografia e i suoi possibili sviluppi e applicazioni nel mondo dell’editoria. Nel 2009 fonda l’agenzia fotografia OnOff Picture. Nel 2014 sviluppa il progetto di arte partecipata A Closed Up Story (già presentato alla Biennale di Architettura di Venezia del 2012 all’interno del progetto di ricerca Carcere Spazio Urbano insieme al gruppo di architetti U-BOOT) attorno al tema della detenzione in Italia e sviluppato insieme ad un gruppo di detenuti nel Carcere di Buoncammino a Cagliari.
In questi ultimi anni la sua ricerca si amplia investigando i possibili sviluppi del linguaggio fotografico contemporaneo.

PERSONALI
2017
Heroes, cura di Micaela Deiana. M-Gallery Teatro Massimo, Cagliari.

2015
A Closed Up Story, a cura di Matteo Balduzzi / Mufoco, Carte-C, Musei Civici, Cagliari.

2014
Sardinian Postcards, a cura di Annalisa D’Angelo, Exmà, Cagliari.

COLLETTIVE
2015
Sardinian Postcards, a cura di Alessandra Mauro, Spazio Forma Meravigli, Milano.

2013
Photolux Festival, Lucca.
Incontri ad Eea, progetto in residenza, a cura di Federica Forti, Ponza.

2009
OnOff Picture Photo Agency, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios. Su Palatu, Villanovamonteleone.

2007
100 anni CGIL, a cura di Giuseppe Onorati, itinerante, 2007.

PUBBLICAZIONI
2017
Pubblicazioni su Mare Magazine (maggio) e Le Nouvel Observateur (gennaio).

2016
Pubblicazioni su La Repubblica (novembre e ottobre).

2015
Pubblicazioni su Io Donna (ottobre), Financial Times Weekend Magazine (settembre), Internazionale (settembre) e Wired (gennaio).

2014
Pubblicazioni su Documentary Platform (novembre), Famiglia Cristiana (ottobre), Altair Magazine (settembre), Huffington Post (settembre) e Le Parisien Magazine (marzo).

2013
Pubblicazioni su Focus (dicembre), Internazionale (novembre), Famiglia Cristiana (novembre), Grazia (novembre), Il Venerdì di Repubblica (novembre), Causette Magazine (novembre), L’espresso (ottobre), Wired (settembre), L’espresso (agosto) e Qui Touring (maggio).

2012
Pubblicazioni su L’espresso (ottobre), Io Donna (settembre), D di Repubblica (settembre), SETTE Corriere della Sera (luglio), L’espresso (giugno) e D di Repubblica (maggio).

2011
Pubblicazioni su GEO (dicembre), L’espresso (luglio), D di Repubblica (giugno), Internazionale (maggio), L’espresso (gennaio) e Wired (gennaio).

2010
Pubblicazioni su Internazionale (dicembre), Wired (dicembre), L’espresso (novembre), D di Repubblica, (settembre), Glamour (maggio) e D di Repubblica (settembre).

GIUSEPPE ESPOSITO
150 150 SPACE9

Giuseppe Esposito (1987, Alghero)

Ha trascorso la sua infanzia tra la Alghero e Budapest, dove ha vissuto per diversi anni. Diplomato in Progettazione grafica e Fotografia all’Istituto d’Arte “F. Figari” di Sassari, oggi studia Nuove Tecnologie nell’Accademia di Belle Arti “M. Sironi”. Nel 2012 ha fondato la sua agenzia di comunicazione multimediale Underskin Media, grazie alle quale si occupa con il suo team di fotografia, video, graphic design e audio.

2016
0031 // Diario di Parto, A.Banda Menotrentuno, MASEDU, Sassari
0031 // Diario di Parto, A.Banda Menotrentuno, Birrajò, Piazza Santa Caterina, Sassari

2014
AMARCORD: Io mi ricordo, A.BANDA // MENOTRENTUNO – Messaggerie Sarde, Sassari
POSTHUMAN, Sardegna Pride 2014, Dipartimento di Architettura Santa Chiara, Alghero

STEFANO FERRANDO
150 150 SPACE9

Stefano Ferrando (1980, Roma)

Co-fondatore dello studio Vetroblu, partecipa a campagne fotografiche volte alla valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico promosse da enti pubblici e da gruppi di ricerca. Contribuisce inoltre alla documentazione fotografica del lavoro di numerosi studi di progettazione e aziende di settore. Dal 2016 è titolare del corso di fotografia presso la sede cagliaritana dello IED – Istituto Europeo di Design ed è fondatore dell’associazione culturale Puntozero.

PERSONALI

2017
Fotografia e architettura. Dialogo con i ragazzi del liceo Dettori nella Legge 107, a cura del Polo Museale della Sardegna, Cittadella dei Musei – Pinacoteca Nazionale, 
Con il patrocinio del Do.Co.Mo.Mo Italia

2015
Fontane Storiche e Architetture dell’acqua in Sardegna, a cura di M. Cadinu, esito del progetto di ricerca triennale dell’Università di Cagliari, Facoltà di Ingegneria, DICAAR, finanziato dalla L.R. 7/2007, Centro d’Arte Il Ghetto, Cagliari
Saluti da…, festival internazionale di fotografia SI FEST – SI FEST OFF, Savignano sul Rubicone (FC)
Kronos / Kairos, Festival Isola del Teatro, Montresta (OR)
 Esposizione fotografie di cantiere per l’inaugurazione della Torre di Porta Nuova (progetto: Studio MAP – Magnani Pelzel), con Studio ORCH, Arsenale di Venezia
Italia ‘45 -‘45. Radici, condizioni, prospettive, Università IUAV, Venezia

2011
Saluti da…, festival internazionale di fotografia SI FEST – SI FEST OFF, Savignano sul Rubicone (FC)
Kronos / Kairos, Festival Isola del Teatro, Montresta (OR)
Esposizione fotografie di cantiere per l’inaugurazione della Torre di Porta Nuova (progetto: Studio MAP – Magnani Pelzel), con Studio ORCH, Arsenale di Venezia

COLLETTIVE

2019
ASPA – Alghero Street Photography Awards – Semifinalista nella categoria “Tema Speciale-Insula Insulae” con il progetto “Hieracon”

2018
Mostra collettiva “SYA – Sardinia Young Architects”, a cura di Centro di Ricerca Casa Falconieri e DICAAR-Università degli Studi di Cagliari, Castello di San Michele – Cagliari, dicembre 2018 – gennaio 2019

2017
Partecipazione alla rassegna fotografica ABanda2017 a cura di Su Palatu Fotografia, Villa Verde (OR), 30.09 – 29.10 2017

2015
Sono stato lì. Esperienze di rilievo fotografico nell’Italia contemporanea, con il progetto “Mano a Santa Teresa”; a cura di S. Munarin e A. Pertoldeo all’interno delle attività della XVIII Conferenza Nazionale della SIU – Società Italiana degli Urbanisti Italia ‘45 -‘45. Radici, condizioni, prospettive, Università IUAV, Venezia

2013
Work-ING Photography/Broad Horizons, Padova Photo-graphia, Padova

2012
L’architettura del mondo – Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi, a cura di Alberto Ferlenga, Triennale di Milano
Ricomporre il paesaggio – Osservatorio Rubicone, Savignano sul Rubicone (FC)
Pecha Kucha Night #03 con il reportage Poetto Abracadabra, Exmà, Cagliari

PUBBLICAZIONI

2017
(in fase di pubblicazione) F. Cocco, M. Faiferri (a cura di), Social Housig a Barcellona

2016
F. Cocco, M. Lecis Cocco-Ortu, N. Fenu (a cura di), fotografie di Stefano Ferrando, sPOP – Istantanea dello spopolamento in Sardegna, Lettera 22, Catania – ISBN 9788862422123

2015
F. Cocco, M. Lecis Cocco-Ortu, N. Fenu (a cura di), Verso un’urbanistica della partecipazione, Lettera 22, Catania – ISBN 9788862421683

2013
Pubblicazione della serie Canticus Creaturarum sul numero di aprile del magazine online Vacuum Mag
Pubblicazione di fotografie sul numero di marzo della rivista di architettura Ottagono
Pubblicazione della serie Wrooooom sul magazine online Landscape Stories

2012
A. Ferlenga (a cura di), L’architettura del mondo – Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi, Triennale di Milano, Editrice Compositori
Pubblicazione di fotografie nel volume Saverio Muratori. Architetture interrotte, a cura di M. Gasperini, Edizioni ETS, Pisa

2011
Pubblicazione di fotografie nel volume L’architettura del Novecento a Reggio Emilia, a cura di A. Zamboni, C. Gandolfi, Mondadori Editore

2010
Pubblicazione di fotografie nella monografia C&P 99/10, Giavedoni Editore, Pordenone

2008
Pubblicazione di fotografie nel catalogo Parco del Rubicone. Ipotesi di paesaggio 2006-2008, a cura di S. Rossi

PREMI

2010
Menzione per il 4° Premio del Paesaggio indetto dalla Regione Autonoma della Sardegna con il progetto Uiza

2019
ASPA – Alghero Street Photography Awards – Semifinalista nella categoria “Tema Speciale-Insula Insulae” con il progetto Hieracon

SILVIA SANNA
150 150 SPACE9

Silvia Sanna (1986, Alghero)

Si lascia presto affascinare dalla macchina fotografica che per lei diventa oggetto di indagine e scoperta. Nel 2011 si laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari e inizia a produrre i suoi lavori fotografici. Tra i temi che indaga ricorrono le condizioni, le ossessioni e la quotidianità. Si concentra prevalentemente sull’autoritratto e usa il suo corpo come un filo conduttore ma il suo sguardo è spesso attratto da paesaggi e dettagli che si descrivono in solitudini. Dalla fine degli studi ad oggi partecipa a diverse mostre nazionali ed internazionali in Italia e all’estero. Le sue foto sono state pubblicate su riviste e webmagazine italiane, polacche, inglesi e statunitensi. Vive e lavora in Sardegna.

PERSONALI

2020
Limen | Silvia Sanna. Abitare, a cura di Massimiliano Schiozzi Galleria Cavò, Trieste, Italia,

2019
Da nessuna parte | Silvia Sanna, a cura di Sonia Borsato, Underskin Media Factory, Alghero (SS)

2018
Silvia Sanna | Autoritratto precario, a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno, Spazio Espositivo Microlive Gallery, Milano

2017
Meritocrazia. Fotografie di Silvia Sanna. A.Banda, a cura di Su Palatu Fotografia, Libreria Il Manoscritto, Alghero (SS)

2016
Fiabe per adulti_Silvia Sanna e Marco Sgambossa, a cura di Massimo Premuda, Galleria Doubleroom Arti Visive, Trieste
Silvia Sanna_Senza Titolo, A.Banda circuito off Festival Europeo di Fotografia Menotrentuno, a cura di Su Palatu Fotografia, Piazza Santa Caterina, Sassari

2019
Timeraiser x Padova, a cura di Ilaria Beghin e Serena Santi, Spazio Biosfera, Padova
Human Rights #Clima, a cura di Roberto Ronca, Fondazione Campana dei Caduti, Rovereto (Trento)
Arte in Arti e Mestieri, a cura di Mauro Carrera, Fondazione Scuola Arti e Mestieri “F. Bertazzoni”, Suzzara (Mantova)
Festival de Arte Lanzarote 2019, a cura di Sarah Mason, Spazio Espositivo Sala el Quirofano, Arrecife, Lanzarote, Isole Canarie, Spagna
Larroque Art Festival 2019, a cura di Kenneth G. Hay, Galerie La Vieille Poste, Larroque, Francia
Come un manifesto, Similitudini 2019, a cura di Associazione Liberi Pensieri Trecastelli, Biblioteca Planettiana Spazio Espositivo Salara, Jesi (Ancona)
Come un manifesto, Similitudini 2019, a cura di Associazione Liberi Pensieri Trecastelli, Spazi pubblici della Città, Jesi (Ancona)

2018

Ritorno a casa, Home Revolution Prize, a cura di Angela Varvara, Fiera La mia casa, Gravina in Puglia (Bari)
Food and Feed, a cura di Rina, Insa Art Plaza Gallery,  Seoul, Corea del Sud
Controllo accessi, a cura di Canese Dante Srl, Mi.Co Milano Congressi, Milano
Measures, a cura di Sàng Huynh, TAV The Art Vacancy Gallery, Brooklyn – New York, Stati Uniti
Arte in Arti e Mestieri, a cura di Mauro Carrera Fondazione Arte in Arti e Mestieri “F. Bertazzoni”, Suzzara (Mantova)
Human Rights #Edu, a cura di Roberto Ronca, Fondazione Campana dei Caduti, Rovereto (Trento)
Space9, a cura di Sonia Borsato e Giovanni Follesa, Fondazione per l’Arte Bartoli-Felter, Cagliari

2017
A.Banda 2017 Fotografia in Sardegna, a cura di Salvatore Ligios e Sonia Borsato, Centro di Produzione Culturale “Move the box”, Villa Verde (OR)
Benvinguts, a cura di Sonia Borsato, Cabussò Contingenze culturali, Alghero (SS)
Finalisti Premio Arte Farioli, a cura di Manuela Ciriacono, Spazio Arte Carlo Farioli, Busto Arsizio (VA)
Premio Arte Farioli, a cura di Manuela Ciriacono, Palazzo Marliani Cicogna, Busto Arsizio (VA)
Artensile IV edizione, a cura di Canese Dante srl, Tag Talent Garden, Sarzana (SP)
Be Reast, a cura di Sonia Borsato e Giovanni Follesa, Camera di Commercio, Sassari

2016
Menotrentuno e A.Banda, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios Mas.Edu Museo di Arte Contemporanea, Sassari
Artensile edizioni precedenti, a cura di Marzia Ratti CAMeC Centro di Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia
Artensile 2016, a cura di Enrico Formica NOVA – Nuovo Opificio Vaccari per le Arti, Santo Stefano di Magra (SP)
Il tempo è breve, a cura di Valentina Falcioni, Expo di Arte Contemporanea delle Marche, Palariviera, San Benedetto Del Tronto
Artefatto 2016, It’s me, 11° young artists exhibition, a cura di PAG Poli di Aggregazione Giovanile Palazzo Gopcevich, Trieste

2015

Mediterranea 17. Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, a cura di Andrea Bruciati, Fabbrica del Vapore, Milano
Tecnologia Arte e Territorio Giovani Artisti del Mediterraneo, a cura di Liliana Iadeluca Lo Quarter, Alghero (SS)
Se una notte d’inverno un viaggiatore, a cura di Nikla Cingolani, Expo di Arte Contemporanea delle Marche, Palariviera, San Benedetto Del Tronto
Italiani a tavola. Riflessi contemporanei, a cura di Alberto Manodori Sagredo, Villa Pisani Museo Nazionale, Stra (VE)
Moi-Meme, a cura di Mariolina Cosseddu e Roberta Filippelli, Res-Pubblica, Alghero (SS)
Artensile, a cura di Francesca Cattoi, CAMeC Centro di Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia

2014
Primavera al Laber- Time in Jazz, a cura di Sonia Borsato, Centro Laber, Berchidda (OT)

2013
Icon – Interpretazioni di pace guerra e libertà, a cura di Associazione Wake Art Cittadella dei Musei, Cagliari
Food Art Awards, curator Cosimo Bellanova, Castello Ducale, Ceglie Messapica (BR)

2012
Mandukare, a cura di Chiara Elena Balasini, S’appusentu di casa Puddu, Siddi (VS)
Tutti giù per terra, a cura di Sonia Borsato, Efisio Niolu, Mariolina Cosseddu, Museo del Corallo, Alghero (SS)

PREMI

2019
Premio Timeraiser x Padova – Padova

2018
Runner-up Prize – Bio Art Contest – Seoul, Corea del Sud
Menzione d’Onore Progetto e Ricerca personale – ASPA – Alghero Street Photography Awards – Alghero (Sassari)

 

Sito personale: www.silviasannaartist.wordpress.com

E-mail: silviettasa86@gmail.com

Instagram: @silvia_sanna_artist

Profilo Facebook: www.facebook.com/SilviaSanna86  –  www.facebook.com/silvia.sanna.56