colore

SILVIA PAZZOLA
150 150 SPACE9

Silvia Pazzola (1985, Sassari)

Diploma di Laurea presso l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari con tesi sull’autoritratto fotografico, tra il 2012 e il 2013 collabora presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari come tutor nel laboratorio di fotografia, svolto dal docente Salvatore Ligios.

COLLETTIVE

2018
Magnificat, presso lo spazio Corrale di Neoneli (NU), a cura di Anna Rita Punzo e Baingio Cuccu
Premio Arte di Marca, presso lo Sferisterio di Macerata (MC),a cura della Galleria d’arte Laboratorio 41
Premio Road To Green, presentazione dei progetti finalisti spazi Piazza Venezia Roma, a cura dall’associazione Road to Green 2020
VI edizione La Mente Artistica,a cura dall’Associazione culturale ArtisticaMente, Pio Sodalizio Dei Piceni Piazza San Salvatore in Lauro Roma
Space9, istantanea in movimento sulla fotografia contemporanea in Sardegna,a cura di Sonia Borsato e Giovanni Follesa, presso i locali della fondazione per l’arte Bartoli Felter (CA)

2017
Premio Arte Irgoli, organizzata dalla Collezione Mameli, presso i locali Civico 27, Irgoli (NU).
Beyond the Gap, organizzata dal collettivo CURL laboratorio di Critica d’Arte e Pratiche Curatoriali del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali (DUMAS), presso i locali dell’Istituto Statale d’Arte Filippo Figari di Sassari.
Barbaja 2017, artisti sardi a Bologna, organizzato dall’associazione culturale Olbia/Pulse Spazio/Arte, presso i locali del circolo culturale La Staffa Bologna.

2016
L’erba voglio, il regalo che vorrei, curata da Roberta Filippelli, presso i locali del Res Pubblica, Alghero (SS).
2015
GPAHO210614, organizzata da Roberta Filippelli, presso i locali della galleria Blublauerspazioarte, Alghero (SS).
2014
Abanda, svolta durante il festival internazionale di fotografia Menotrentuno IV, organizzato dall’associazione culturale Su Palatu con Salvatore Ligios e Sonia Borsato
2012
Girovagando xv, festival internazionale di Arte di strada, realizzazione ritratti fotografici, esposizione itinerante per le vie del quartiere di S.Donato Sassari.
2011
Ikas Art, III Muestra internazional encounter of university art, esposizione facoltà di belle Arti Bilbao, Spagna.
Giovane violenza, festival internazionale di fotografia Menotrentuno III, organizzato dalla associazione culturale Su Palatu con Salvatore Ligios e Sonia Borsato, presso i locali del museo etnografico Paulilatinu (OR) e presso il museo Carmelo Sassari.
2010
Narrare l’Educazione, organizzato della Conferenza Episcopale Sarda presso il museo Su Palatu Villanova Monteleone (SS).

PUBBLICAZIONI
2017
Pubblicazione scatti fotografici sul libro di Giorgio Bonomi, Il corpo dell’artista, l’autoscatto nella fotografia contemporanea, volume II.
2012
Pubblicazione scatti fotografici realizzati per Menotrentuno III, nella rivista internazionale Il Fotografo.

Profilo Facebook: www.facebook.com/silvia.pazzola
Profilo Instatgram: www.instagram.com/silvia.pazzola/
Email: silvia.pazzola@gmail.com

FAUSTO URRU
150 150 SPACE9

Fausto Urru (1983, Oristano)

Si diploma al Liceo Scientifico di Oristano nel 2002. Quindi si trasferisce a Bologna per gli studi nella Facoltà di Scienze Politiche. Nel 2005 consegue il Diploma di Laurea triennale in Relazioni internazionali. Si installa a Bruxelles. Parallelamente al corso di Laurea Specialistica in Cooperazione internazionale, frequenta il corso di Fotografia presso l’école Supérieure des Arts de l’Image “le 75”. Nel 2008 consegue la Laurea magistrale in Cooperazione internazionale alla Facoltà di Conservazione dei Beni culturali di Bologna, sede di Ravenna. L’anno seguente termina la Laurea in Fotografia. Assistente di Eric Dessert nel 2009 a Lyon, si trasferisce a Parigi nel 2010 dove attualmente lavora come fotografo indipendente.

PERSONALI
2017
Ritratto, a cura di Sarah Doignon, Centre Intermondes, La Rochelle, Francia.

2015
Autour de In limine, a cura di Céline Ramio, Château-Musée de Boulogne-sur-Mer, Boulogne-sur-Mer Francia.

2013
In limine, a cura di Baingio Cuccu, MURATS – Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile, Samugheo.
Maelström, Galerie de L’Avant Seine – Théâtre de Colombes, Colombes, Francia.
L’espace du dehors, a cura di Christine Dessemme, Musée Municipal d’Art et d’Histoire, Colombes Francia.
In limine, a cura di Salvatore Ligios e Sonia Borsato, Gallerie L.E.M. – Rassegna Sassari_ Fotografia 2013, Sassari.

2012
Niorts, all’interno della collettiva Ecritures de lumière, a cura di Arnaud Stinès, RURART, Rouillé Francia.
Eterotopie, a cura di Salvatore Ligios, S’Olivariu, Gonnesa.
Cité Modèle, a cura di David Declercq, Médiathèque – Espace culturel Robert Hossein, Merville, Francia.
Eterotopie, nel quadro della rassegna “A.Banda”, selezione 2011, Festival Menotrentuno – Giovane fotografia europea in Sardegna_Young European Photography in Sardinia, a cura di Salvatore Ligios, Ex Convento del Carmelo, Sassari.

2011
Eterotopie, nel quadro della rassegna “A.Banda”, selezione 2011, Festival Menotrentuno – Giovane fotografia europea in Sardegna_Young European Photography in Sardinia, a cura di Salvatore Ligios Sa Domo Manna, Villanova Monteleone (SS).
Cité Modèle, nel quadro della collettiva “Nord[s]”, Festival Transphotographiques, a cura di Ericka WeidmannPalais Rameau, Lille, Francia.

2010
Silences urbains, Rencontres photographiques de Dunkerque, première édition 2010, a cura di Paul Leroux, Château Coquelle, Francia.
Vie est espaces – Fragments d’un écart, a cura di Pia Viewing, Centre Régional de la Photographie Nord Pas-de-Calais, Douchy-les-Mines, Francia.

ROBERTA MASALA
150 150 SPACE9

Roberta Masala (1990, Iglesias).

Nel 2012 frequenta una scuola di fotografia a Cagliari e dal 2014 i suoi studi proseguono presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari, dove consegue il diploma in Nuove Tecnologie dell’Arte. Attualmente si specializza in Fotografia e Cinematografia Documentaria.

 

PERSONALI
2016
Ballo a tre passi, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios, progetto per MENO31 2016, LoQuarter, Alghero

COLLETTIVE
2016
Menotrentuno 2016 – Giovane fotografia europea in Sardegna, progetti Menotrentuno presso il Museo d’Arte Contemporanea MAS.EDU Sassari e presso l’ Istituto di Cultura italiana, Londra

2015
Photoloux Fest – Sacro e profano, Lucca

2014
Collettiva c/o Nuovo Centro Culturale, Festival della Fotografia, Iglesias
Collettiva c/o Museo dell’arte mineraria, Iglesias

2013
Woman in Seventies, c/o Photo Academy, Berlino
New Frontiers, a cura di Vanna Nazzarri, c/o EXMA – Exhibiting and Moving Arts, Cagliari

PUBBLICAZIONI
2016
Catalogo MENOTRENTUNO 2016 – Giovane fotografia Europea in Sardegna, Casa Editrice Soter – ISBN 978-88-97943-54-9
FP Magazine a cura di Sandro Iovine

2015
PhotoVogue a cura di VOGUE Italia

PROGETTI AUDIOVISIVI
2017
Regia del cortometraggio BRAMAE

2015
Regia del cortometraggio sperimentale SE – vincitore del terzo premio e del primo premio Giuria Demoscopica “Corto in Accademia 2017” Macerata

RENATO PINNA
150 150 SPACE9

Renato Pinna (1989, Sassari)

Si avvicina al mondo della fotografia nel 2009, comprando la sua prima macchina fotografica ed iniziando a lavorare come assistente fotografo. Si concentra nella street photography, fine art photography e portraits. Nel 2011 inizia il corso di Grafica d’Arte e Progettazione presso l’Accademia delle Belle Arti di Sassari, durante il quale entra in contatto con il professore di fotografia Salvatore Ligios, con il quale inizierà un occasionale collaborazione con l’associazione Su Palatu Fotografia. Abbandonerà l’accademia nel 2013 per trasferisti a Londra, dove tuttora risiede, per intraprendere la carriera da fotografo freelance.

PERSONALI
2016
Link to Life, a cura di Carola Syz Project, Consolato Italiano, Londra, UK.

2015
Islands, The Press Room Coffee, Londra, UK.

2014
Photography Now, Brick Lane Gallery, Londra, UK.

2012
Il Muro Cantastorie_Ozieri, Sala Micro cafè, Sassari (SS), Italia.
Il Muro Cantastorie_Ozieri, Ex convento delle Clarisse Ozieri (SS), Italia.

COLLETIVE
2013
Metamorphosis from broken roots, Hospitalis Sancti Anton, Oristano (SS), Italia.

2012
Neoneli in 85 scatti, Sala Comunale of Neoneli (OR), Italia.

LUCA SPANO
150 150 SPACE9

Luca Spano (1982, Cagliari)

Artista visuale nato in Sardegna, Italia. Luca ha studiato alla Sapienza di Roma, alla London College of Communication a Londra e alla Cornell University a Ithaca, USA.
Ha insegnato antropologia, arte e fotografia in Italia e Stati Uniti, è stato co-direttore dell’agenzia OnOff Picture a Roma, co-direttore dell’organizzazione NYC Creative Salon a New York ed è il creatore di OCCHIO LAB con base a Cagliari.
Il suo lavoro è stato esposto in musei, gallerie e festivals come: Triennale di Milano, il MACRO di Roma, BredaPhoto Festival in Olanda, Caelum Gallery a New York, Istituto di Cultura Italiana a Parigi.
La sua ricerca ha ricevuto premi e grants come la MEAD Fellowship (UK), The John Hartell Award (USA), Graziadei Prize (ITA), il Premio del Paesaggio Sardegna (iTA).
Il suo lavoro è incluso in collezioni come il MAXXI di Roma e la Cornell University negli USA.

PERSONALI

2019
Terra Incognita, Institute of Italian Culture of Paris, Paris, France.

2017
The Passage, site specific installation, piazza Primo Maggio, San Sperate, Italy

2016
Looking for the North, Bibliowitz Gallery, Ithaca, NY, US.

2013
Blood Shift, MACRO Museum of Contemporary art of Rome, Fotografia Festival, Roma.
Paesaggi, Galleria Surrau, Arzachena (SS).

2012
One, Chassè XXL, part of the BredaPhoto, Breda, Paesi Bassi.

2008
Behind the river, Confini Visivi, Menotrentuno II festival, Cagliari.

COLLETTIVE

TWO PERSON
2012 Paesaggi with Stefania Mattu, Museum of Coral, Alghero, Italy.
2010 One, with Angela Loveday, Paolo Erbetta Gallery, Foggia, Italy.

GROUP

2019
Terra Incognita, Italian Institute of Culture, Paris, France.

2018
BW, Site:Brooklyn, New York, USA.
Space 9, Temporary Storing – Contemporary Art, Bartoli Felter’s Foundation for the Arts, Cagliari, Italy.

2017
Kassel Dummy award, various festival in Russia, Denmark, Turkey, Italy, Poland, Germany
The Passage, public site specific installation, piazza Primo Maggio, San Sperate, Italy.

2016
Something came over me, Caelum Gallery, New York, USA.
MEAD, University of the Arts London Show Room, Londra, UK

2015
Photographers, Scuola permanente dell’abitare, Albino, italia
In a Certain Way, Gallery site 109, New York, USA.
Photographers, Galleria Ceribelli, Bergamo.

2013
Me, Myself and I, Expo arte contemporanea, San Benedetto del Tronto.
Sardegna Arte Contemporanea 01, Masedu Museum of contemporary art, Sassari.
Artgallery, Istitut Francais, Stelline Foundation, Milano.
Flash Forward Festival, Boston, USA.
NON [ ], SAVVY Contemporary, Berlin, Germany.

2012
Paesaggi, con Stefania Mattu, Museum of Coral, Alghero (SS).
Infrastrutture, paesaggi dal mondo, Triennale di Milano, Milano
Open call, Luis Adelantado Gallery, Valencia, Spagna.
Villa Iris, Fundacion Botin, Santander, Spagna.
Kolga photo festival, Tiblisi, Georgia.
ABanda, ex convento del Carmelo, Sassari.

2011
ABanda, SuPalatu, Villanova Monteleone (SS), Italia.
Fotografia festival di Roma, Macro Testaccio, Roma.
Phodar Biennial 2011, Art Gallery Iliya Beshkov, Pleven, Bulgaria.
IV International landscape grant of Sardinia, SuPalatu, Villanova Monteleone (SS), Italia.
Renaissance photography, Mall Galleries, London, Great Britain.

2010
Pray for pills, Festival Fotoleggendo, Rome, Italy.
Pray for pills, Reportage Atri festival, Atri, Italy.
Atopia #01, Mandeep photography and beyond, Rome, Italy.
PGB award, Big photo fair, Göteborg, Sweden.
OnOff, Mandeep photography and beyond, Rome, Italy.
Menotrentuno II, School of fine art, Sassari, Italy.

FELLOWSHIPS/BORSE DI STUDIO

2015
CCA grant for the art, USA.
Einaudi research travel grant, USA.

2013
Mead Fellowship for the arts, UK.

2012
See & do fund, UAL University, UK.

2010
IV International landscape grant of Sardinia 1st senior category, Italy.

PREMI/RICONOSCIMENTI

2017
Kassel Dummy Award, finalist. Kassel, Germany.

2016
Premio Fondazione Fotografia Modena, among the three finalists, Modena, Italy.

2015
John Hartell Award for Art and Architecture, winner, New York, USA.

2013
Graziadei Prize II ed., winner, Rome, Italy.

2012
XIV International open call by Luis Adelantado Gallery winner, Valencia, Spain.
Fundacion Botin grant/workshop winner, Santander, Spain.
Magenta foundation – Flash Forward winner, Toronto, Canada.

2011
Call for entries Fotografia festival di Roma 2nd prize, Rome, Italy.

2010
PGB photo award 3rd prize general news picture of the year, Sweden.

MENZIONI SPECIALI

2013
Premio Artgallery, honorable mention, Milan, Italy.
2012
IPA international photography award, honorable mention, Los Angeles, USA.

RESIDENZE

2019
Arts, Letters and Numers, Visiting Artist, Albany, New York State, USA.

2017
Future Frontiers, NoArte Paese Museo, San Sperate, Italy.

2013
Confotografia, Residency-participatory laboratory, l’Aquila, Italy.

2012
Residency with Lothar Baumgarten, Fundacion Botin, Santander, Spain.

PROGETTI CURATORIALI

2014
Menotrentuno Photographic Festival IV ed.Italy. (Co-curator).

2007
K-Photofest photographic festival, Cagliari, Italy.

 

PUBBLICAZIONI

2020
Covid e Aree Interne, Lettera 22 publishing, November 2020.
Le Piazze [In]visibili, Punctum Press, June 2020.

2015
Arte Contemporanea in Sardegna (1957-2017), Magonza publishing, Arezzo, Italy, Novembre 2017.
EKAF
, Self-published, (maggio)
Photographers, Galleria Ceribelli editions, (maggio).

2014
Flash Forward tenth, Magenta Foundation, edition Magenta publishing, (settembre).

2013
Vacatio, Fotografia Festival di Roma, by Marco Delogu, edition MACRO-Quodlibet.
Premio Artgallery 2013 IV edition, editions Artgallery associazione culturale.

2012
L’architettura del mondo, by Alberto Farlenga, editions Editrice Compositori, (ottobre).
Flash Forward 2012, by The Magenta Foundation, editions Magenta publishng, (ottobre).
Homo emphaticus, by BredaPhoto festival, editions The Eriskay Connection, (settembre).
Paesaggi, editions Soter, (marzo).

2011
Premio del paesaggio IV edizione, by R.A.S., editions Solinas, (settembre).
Motherland, Fotografia Festival di Roma, by Marco Delogu.
The PGB photo book, by Jonas Lemberg, editions Bokforlaget Arena, (marzo).

2009
OnOff picture, editions Soter, (ottobre)

2008
Menotrentuno II, by Salvatore Ligios, editions Soter 2008.

PUBBLICAZIONI/INTERVISTE

2019
Rai 1, December, (Italian Television)
L’Oeil de la Photographie, November(Online Edition)
Art Tribune, December (Online Edition)

2018
Allegory Ridge, February (Online Edition)
Urbanautica, Interview by Steve Bisson, January (Online Edition)

2017
Paper Journal, Interview, (febbraio).

2016
Sky Arte, Premio Fondazione Fotografia Modena, (maggio)

2014
Art App n. 13, (gennaio-giugno), p. 76-80, Italia (edizione stampata).

2013
Sky Arte, (novembre, intervista televisiva)
Organiconcrete, (ottobre, edizione online).

2012
Dude Mag, (febbraio, edizione online).
OITZARISME, (febbraio, edizione online).
DeadPorcupine, (febbraio, edizione online).

LAURA MARCHIORI
150 150 SPACE9

Laura Marchiori (1987, Iglesias)

Nel 2005 si diploma al Liceo artistico “R.Branca” di Iglesias. Si trasferisce a Sassari dove studia pittura all’Accademia di Belle Arti. Nel 2009 vince il premio Nazionale delle Arti, sezione di grafica. Nel 2010, conclusi gli studi accademici decide di dedicarsi solamente alla fotografia frequentando seminari e workshop. Tutor di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Sassari per l’a.a. 2013/2014. Dal 2011 insegnante di Arte e immagine e Discipline pittoriche. Dal 2012 lavora nei vari ambiti della fotografia, dal 2013 progetta e realizza laboratori fotografici per bambini e ragazzi.

PERSONALI
2014
Menotrentuno Memory – Festival internazionale di fotografia, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios, Villanova Monteleone-Alghero

2012
PAURA DI CHI?, progetto fotografico a cura di L. Marchiori e C. Baldus, Centro Espositivo Exmà e Mediateca del Mediterraneo, Cagliari

COLLETTIVE
2015
BiFoto-Fotografia d’inverno, a cura di S. Pia e V. Cannas, Mogoro (OR)

2014
Mestieri, a cura di S. Ligios in collaborazione con Su Palatu e Soter Editrice, Su Corrale, Neoneli (OR)
Cagliari City Portrait, a cura di D. Coletti e J. Polverini, Aula Officina- Facoltà di Ingegneria e Architettura, Cagliari
Evento Storie di un attimo, Festival popolare della fotografia, Olbia

2012
BìFoto Fest – Festival della fotografia in Sardegna, a cura di S. Pia e V.Cannas, Fiera del tappeto, Mogoro (OR)
FOTOGRAFIE DI CITTA’ IMMAGINATE, a cura di D. Coletti, allestimento L. Peretti, coordinamento Associazione Malik, Mediateca del Mediterraneo, Cagliari

2011
NARRARE L’EDUCAZIONE, a cura di S. Ligios, Su Palatu, Accademia di Belle Arti di Sassari

2010
100 CARTOLINE DA NEONELI, a cura di S. Ligios in collaborazione con Su Palatu e Soter Editrice, Su Corrale, Neoneli (OR)
NARRARE L’EDUCAZIONE, a cura di S. Ligios, Su Palatu, Villanova Monteleone (SS)

2009
CARNELLO C’ARTE AD ARTE, a cura del critico L. Rea, direzione artistica di M. D’Emilia e G. Pecci, Museo Civico Comunale di Sora (FR)
PRIMAVERILE ROMANA A.R.G.A.M., Museo Venanzo Crocetti, Roma

PUBBLICAZIONI
AA. VV. PNA 08; premio nazionale delle arti; Gangemini editore; 2009. pp. 136-137
AA. VV. CARNELLO C’ARTE AD ARTE; Premio d’incisione 2009;
Archeologia industriale: storie di luoghi, tracce di uomini; Officine della Cultura, 2009. pp 29
AA.VV. NARRARE L’EDUCAZIONE; Dieci racconti fotografici dalle diocesi della Sardegna; Soter Editrice, 2010. pp da 121 a 131
AA. VV. PREMIO ACQUI; X biennale internazionale per l’incisione, Mazzotta, 2011. pp 106
AA. VV. YOUNG ACCADEMY 2014; H_DEMISS.SS/PRESS; 2014.
AA. VV. MENOTRENTUNO 2014 .MEMORY , Soter Editrice, 2014. pp 154-165
AA. VV. NEONELI, uno sguardo contemporaneo, Soter Editrice, 2015. pp 114-123 480-485

RICONOSCIMENTI
2009
PREMIO NAZIONALE DELLE ARTI 2008, Concorso Nazionale indetto dal MIUR, primo premio categoria “Arti Grafiche”.

2008
PREMIO NAZIONALE DELLE ARTI 2008, Galleria Arte Contemporanea- Centro Fieristico “Le Ciminiere”, Catania.

LUCA TAVERA
150 150 SPACE9

Luca Tavera (1981, Alghero)

Diplomato presso l’Istituto d’arte di Alghero, successivamente si iscrive presso l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari, dove riscopre la passione per la fotografia.
Partecipa a diverse esposizioni, nel 2013 è tra i primi 100 selezionati al Leica Photography Awards e nel 2016 ricopre il ruolo di giudice internazionale nella giuria del 17th International Photographic Salon di Sibiu, organizzato dalla Casa de cultura a studentilor di Sibiu e dal Fotoclub Orizon di Sibiu.
Nel 2019 partecipa con una sua opera al progetto di arte relazionale AIRWAP& MASSAMA: A Book.
Vive e lavora a Parma come fotografo freelance e come creatore di contenuti multimediali, negli anni la sua ricerca si è concentrata nel raccontare il reciproco condizionamento tra luogo, persona e società.

PERSONALI

2017
Time took the rest, BezzecaLab, Milano
Time took the rest, curato da Su_Palatu fotografia per il circuito A. Banda, la Prosciutteria Sant Miquel, Alghero (SS)

COLLETTIVE

2020
AIRSWAP&MASSAMA: A Book, curato da Arianna Callegaro e Gianvito Di Stefano, Alpha Médiathèque GrandAngoulême / École d’art-site Labo / École d’art-site Epiphyte, Angoulême, Francia

2019

AIRSWAP&MASSAMA: A Book, curato da Arianna Callegaro e Gianvito Di Stefano, Macro Asilo, Roma
AIRSWAP&MASSAMA: A Book, curato da Arianna Callegaro e Gianvito Di Stefano, Pinacoteca Carlo Contini di Oristano

2018
Il Mostro#10, curato da Luciano Corvaglia, TAG – Tevere Art Gallery, Roma

2015
Carratuné, AHO – Art Hub Observatory organizzato da Greetings From Alghero, a cura di Marta Pettinau, Alghero (SS)
SPAZI – Il multiverso degli spazi indipendenti, curato da Andrea LaCarpia e Lorenzo Madaro, organizzato da “Progetto città ideale”, Fabbrica del Vapore, Milano

2014
Time Span, a cura di Carla Porcheddu, Uffici Secal di Alghero, “SEC(Art)Al – Spazi espositivi condivisi”.
Time Span, “In Tandem”, curata da Antonello Roggio e Marta Pettinau, Palazzo Baronale di Sorso, (SS).
Noia e disperazione nella campagna elettorale: Alghero 2014, “Passeggiando in Tandem” a cura di Antonello Roggio e Marta Pettinau, vie del comune di Sorso
Who watch the watchers? Me!, Palazzo Baronale di Sorso, “Calici di stelle 2014”
Noia e disperazione nella campagna elettorale: Alghero 2014, rassegna “A-Banda” a cura di Su Palatu_Fotografia, Libreria Dessì, Sassari

2013
Time Span, “In Tandem” a cura di Antonello Roggio e Marta Pettinau, Palazzo Baronale di Sorso (SS)

PUBBLICAZIONI

Uploader Magazine – ISSUE 1, dicembre 2019, Uploader Media Limited
Catalogo Il Mostro #10, 2018, Tag Tevere Art Gallery
Catalogo A.Banda 2017, 2017, Soter Editrice

PUBBLICAZIONI ONLINE

2020, menzione speciale per il progetto Drowned Deep Bells su Urbanautica Institute, curato da Steve Bisson (urbanautica.com/call/sacred-the-experience-of-beyond/)
2019, menzione speciale per il progetto Time took the rest su Urbanautica Institute, curato da Steve Bisson (urbanautica.com/call/opencall_extinction)
2019, Discarded Photos Project curato da Santolo Felaco (www.instagram.com/discarded_photos_project/)
2016/ 2018, Flickr/Week(r) su FrizziFrizzi, curato da Simone Sbarbati (www.frizzifrizzi.it/category/rubriche/flickrweekr/)
2016, Instagram Takeover curato da Ilaria Zennaro e Alessandra Gerevini, Sibiu (www.instagram.com/aurorafotografi/)

TIZIANO DEMURO
150 150 SPACE9

Tiziano Demuro (1992, Oschiri, OT)
Nato nel 1992 in Sardegna, vive e lavora a Milano. Studia come grafico pubblicitario e si laurea in Nuove Tecnologie per l’arte all’Accademia di Belle Arti di Sassari. Dopo una parentesi lavorativa a Kaunas, in Lituania, presso il Kaunas Photo Festival, torna in Italia e frequenta un Biennio specialistico in Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Brera. Lavora come fotografo e grafico e segue un suo personale percorso tramite diverse modalità di lavoro e sperimentazioni, con una ricerca incentrata sull’anatomia fisica ed emotiva, spazi e superfici, dettagli ed elementi intimi, luoghi e oggetti che si stratificano nelle storie e sono chiavi di decodificazione e costruzione di un percorso in completa evoluzione.

 

 

PERSONALI

2018
Avevo lasciato aperto la lettera – MEOC Museum, Aggius

2017
Seanside – Il mare dentro by SuPalatu Fotografia, Vigne Surrau, Arzachena

2016
Affinità Elettive, progetto per MENO31 2016, a cura di Sonia Borsato e Salvatore Ligios c/o Temporary Storing – Fondazione per l’Arte Bartoli-Felter – Cagliari.

2015
Digital collage Y X U, c/o ArtPort, Aeroporto Internazionale Olbia Costa Smeralda.

COLLETTIVE

2019
Terra da abitare, Bellezza da custodire – a cura di Salvatore Ligios, Tortolì
Centrale Festival, Fano
Smart as Photography / ZEPHYR – Raum für Fotografie der Reiss-Engelhorn- Museen, Mannheim
Mimesi / BASE Milano 2018 . AAAPerto – Museo all’Aperto, Aggius

2018
Space9 – La Mostra by Sonia Borsato e Giovanni Follesa, Fondazione per l’arte Bartoli/Felter – Cagliari

2017
A.Banda 2017 – By Salvatore Ligios e Sonia Borsato, Villa Verde (OR)
BìFoto Festival – Mogoro
B.reast / Be reast, a cura di Sonia Borsato e Giovanni Follesa, c/o Camera di Commercio, Sassari

2016
Untold Instant Stories – Project8, IMPOSSIBLE Project Laboratory, Berlino
Menotrentuno 2016 – Giovane fotografia europea in Sardegna, a cura di Salvatore Ligios e Sonia Borsato, Vigne Surrau Arzachena (SS)
Mas.Edu – Museo d’arte contemporanea, Sassari; Istituto di Cultura Italiana, Londra
Biennale D’Arte Tessile, Chieri (TO)
Ceci n’est pas une pomme | Plexus Anch’io, a cura di Alessandra Menesini, bipersonale di Demuro e Boi per il progetto Plexus c/o EXMA – Exhibiting and Moving Arts, Cagliari.

2015
IM-MATERIAL a cura del Collettivo CURL, Sassari – Spazi del Liceo Artistico
Pianeta Coluccia, Hotel La Coluccia, Santa Teresa di Gallura

2014
Inadeguato (mostra itinerante iniziata nel 2014 fin’ora esposta a Sassari, Cagliari, Nuoro, Bergamo, Roma, Milano)
Partecipazione Vogue Fashion Night Out, a cura di Franca Sozzani, Milano e Roma
Arte in corso…ed oltre, Olbia
Attenzione Mostre in Corso (4 collettive Museo Archeologico- Olbia)
Collettiva ARTempio, Tempio Pausania
Il Segno – Ferrara Art Festival
Olbiapulse, SpazioArte Olbia e Spazio61 Cagliari (contemporaneamente)

2013
DieselReboot X Diesel, a cura di Nicola Formichetti, Galeries Lafayette, Parigi /Union Square North Pavillion, NYC
Il est interdit d’interdire, Olbiapulse / Spazio Arte
Il Segno, a cura della Galleria Zamenhof Art, Ferrara – Milano.

PUBBLICAZIONI

2019
Terra da abitare, bellezza da custodire / Ed. Soter / ISBN 8897943861
TSV ZINE #Self_Reflections

2018
Volve Zine DUE
The Bestselected Book Vol.I – 101 Photographers by Vanni Pandolfi and Yasmin Javidnia / ISBN 9781388830090

2017
A.Banda 2017 / Ed. Soter / ISBN 9788897943723
BiFoto Festival 2017
Moodboard vol5 Food

2016
Pubblicazione fotografie sulla rivista annuale tematica Moodboard vol4 Twins
Catalogo MENOTRENTUNO 2016 – Giovane fotografia Europea in Sardegna, casa Editrice Soter ISBN 978-88-97943-54-9
Pubblicazione collage su commissione per la rivista spagnola NEO2 (gennaio/febbraio)

2015
Intervista con pubblicazione artwork per la rivista inglese FGUK, The CyberDog Issue

RICONOSCIMENTI
2013
Vincitore del Premio Basquiat come miglior artista under 30.

COLLABORAZIONI/CITAZIONI
Imnotafashionblog / Upload Your Talent /C. by LoredanaPinasco / Nouvelle Factory / BlackFlag Magazine / Gushmag / Neo2 Magazine / FGUK / Arces Kultur / I-D Magazine / NSS Magazine / Moodboard Magazine / Frizzi Frizzi / Organiconcrete / FP Magazine

CHIARA PORCHEDDU
150 150 SPACE9

Chiara Porcheddu (1982, Sassari)

Dopo aver conseguito il diploma allo IED Istituto Europeo di Design di Torino alterna ricerca personale e attività commerciale presso un importante studio fotografico di moda. Ha frequentato un Corso Avanzato di Camera Oscura presso la Fondazione Artèvision di Torino e successivamente vinto la residenza artistica Landsatelier presso il Künstlerhaus (Palazzo Regionale degli Artisti) di Salisburgo.

PERSONALI
2010
Back to play, curato dalla Move in Art, Sosushi, Sassari.

2007
Illusions and Disillusions, Gioia e Rivoluzione, Sassari.

COLLETTIVE
2013
Me Myself and I, a cura di Sonia Borsato, Marche Centro d’Arte, San Benedetto del Tronto (AP).

2010
Arte Evento e Creazione, Molineddu, Ossi (SS).

2007
Pazi Mine – Sarajevo, a cura e coordinata da Enzo Obiso. Foto selezionata per la copertina del libro Pazi Mine, presso Fondazione Sandretto Re Baudengo, Torino.
Esposizione presso la Fondazione Artèvision, curata da Uma Franchini, Torino.
Sa Domo Manna, a cura di Sonia Borsato, Ateros Cuoentos_03, Su Palatu, Villanova Monteleone (SS).

2005
FreneticaMente, progetto sperimentale sulle relazioni tra Arti visive e Suono, a cura di Antonio La Grotta in collaborazione con lo Studio Discografico Mescal/Movida e lo Studio+, Torino.
FreneticaMente, proiezione AB+, Torino.

2004
Immagina il Po, progetto commissionato dalla Regione Piemonte, Cascina delle Vallere, Torino.
Porta Palazzo, ieri, oggi e domani, Torino Food Market Festival, Torino.

CHIARA COPPOLA
150 150 SPACE9

Chiara Coppola (1983, Cagliari)

Si approccia alla fotografia nel 2006 come autodidatta. Tra il 2011 e il 2012 frequenta un corso di fotografia analogica e camera oscura a S’Umbra, a Cagliari e segue due workshop di reportage ed editing. Nel 2014 lavora come assistente e fixer per i fotografi George Georgiou e Vanessa Winship nell’ambito del progetto di residenza da loro realizzato “This is Mirrionis”. Nel dicembre 2015 partecipa al workshop della fotografa e attivista Zanele Muholi sull’auto-rappresentazione al museo MAN di Nuoro. Dal 2018 porta avanti una residenza artistica nel comune di Semestene nell’ambito del progetto ” Foghiles, incontri e sperimentazione nello spazio rurale”.
E’ una grande appassionata di cinema e album di famiglia.

COLLETTIVE
2017
La città Cubo, per il collettivo LANDA, mostra collettiva al Teatro Civico di Cagliari nell’ambito del Festival Passaggi.
2015
A seguito del workshop Photo XP. The 2014 XP, Siyafundisana di Zanele Muholi e Lindeka Qampi, a cura di Emanuela Falqui, presso il museo MAN di Nuoro.
2014
Uno strano sogno, a cura di Emanuela Falqui, Galleria S’Umbra, Cagliari
2010 – 2008
Partecipa a diverse mostre collettive tra Cagliari, Roma e Londra curate dal collettivo Elsewhere Factory.

PERSONALI
2014
La città Cubo, a cura di Barbara Lanzafame, allo Studio Umido, Cagliari

RESIDENZE

2018-2020 in corso
Semestene
Foghiles, incontri e sperimentazione nello spazio rurale