CALIA/LIOCI

150 150 SPACE9

Il punto di svolta del lavoro artistico di Giusy Calia , è caratterizzato dall’incontro con Marzia Lioci, poliedrica performer dalle visionarie intuizioni, nella quale riconosce fin dal primo istante la figura femminile che da sempre ha ricercato nelle sue immagini. Giusy individua in Marzia la sua Musa e da quel momento la sua visione cambia integralmente. Marzia diventa unica protagonista delle sue opere e con lei affronta un profondo viaggio iniziatico. La Musa impersona sogni, paure, traumi ed estasi e conduce l’artista attraverso luoghi e scenari in continua evoluzione che cambiano e si modificano al loro passaggio trasformando città e spazi in quinte immaginarie di visioni oniriche . Giusy si lascia condurre dalle immagini che Marzia evoca e propone, i luoghi mutano e si vestono della sua presenza. In una continua e costante tensione che oscilla tra assenza e presenza, tra sistole e diastole, l'indagine fotografica si sposta tra uno spazio interno ed esterno, in un gioco incessante di reciproci sguardi, dialoghi e suggestioni. Il sodalizio diventa unica strada possibile da percorrere. Giusy abbandona la sua vecchia visione, fatta di un costante
monologo interiore per aprirsi al dialogo e alla reciprocità. Attraverso lo sguardo delle due artiste,
le immagini assumono un movimento nuovo e un'incognita che sfugge all’ inquadratura stessa.

 

2020
A.Banda, Su Palatu, a cura di Salvatore Ligios, VillaVerde (OR)
Stile, Eleganza e Bellezza dei giorni nostri, 5 edizione Premio Internazionale di Fotografia “Agnese Meotti” Villa Del Bene, Volargne di Dolcè (VR)

2019
Evento Internazionale arte contemporanea, Galleria Lacke & Farben , a cura Galleria Farini, Berlino
Photo open Up, Festival Internazionale di Fotografia, a cura di Carlo Sala, Padova
Primo Premio Internazionale Fotografia Agnese Meotti, Verona
Opera selezionata al Premio Luxembourg Art Prize,
Molineddu, Arte ,Evento e creazione, a cura di Anselm Jappe, Sassari
Evento Internazionale arte contemporanea, Espace Thorigny, a cura Galleria Farini, Parigi
Davanti all’obiettivo, a cura di Mario Trevisan, Brescia
L’altra Eva , a cura di Roberta Vanali, Cagliari
Cultura e identità, a cura di Art Now, La Spezia, 2019